Reiki

Reiki vista Lago Maggiore

Il flusso di energia che ci inonda attraverso il reiki, questo fluire di benessere ci predispone a sentire la Bellezza e la Natura.

Alcune volte in strutture dedicate, altre volte, nei momenti giusti,  in mezzo alla Natura.

Ci tengo a offrire e condividere anche questa esperienza… vista Lago Maggiore.

Komyo Reiki

reiki komyo sul lago maggiore con giuseppe bordina

Il Komyo Reiki fa parte della tradizione giapponese di guarigione per mezzo dell’imposizione delle mani, trasmessa e insegnata dal Maestro Mikao Usui.
Le differenze tra Reiki Usui ‘occidentale’ e Komyo Reiki riguardano essenzialmente il modo di insegnarlo e trasmetterlo.

 

L'essenza, l'energia, è assolutamente la stessa.

L'attivazione

Un’attivazione è l’apertura del ‘canale Reiki‘ all’interno di noi.
Viene anche chiamata ‘iniziazione’, ma il termine personalmente mi sembra troppo altisonante e suscettibile di fraintendimenti, visto l’abuso che ne è stato fatto.
In tutte le discipline orientali è contemplata l’esistenza di canali energetici sottili all’interno del nostro corpo, attraverso i quali scorrono i vari tipi di energie che costituiscono il nostro essere psico -fisico- spirituale.
L’insegnante, per mezzo di un particolare metodo, fa sì che il Reiki stesso apra i ‘rubinetti’ per fare scorrere l’energia (Ki) universale (Rei) attraverso il sistema mente-corpo dell’alunno.
Questi avrà la possibilità a sua volta di trasmetterlo attraverso le sue mani, il suo sguardo, il suo respiro e la sua mente. 

Questa è una spiegazione logico-razionale che sembra funzionare piuttosto bene. In realtà, penso che il Reiki conservi  un qualcosa di misterioso che va al di là di ogni parola spesa per cercare di descrivere questo fluire di benessere. 

Ancora adesso, dopo numerosi corsi di insegnamento dei tre livelli, quando trasmetto e insegno il Reiki non riesco a non sorprendermi di quel qualcosa di misterioso e numinoso che sovraintende all’attivazione. el nostro corpo.

Esistono più attivazioni?

Ci sono 3 livelli di attivazione al Reiki:

PRIMO LIVELLO

Il primo livello pone enfasi sull’azione del Reiki a livello fisico:  l’auto-trattamento e la condivisione del Reiki con altri persone e animali.

SECONDO LIVELLO

Con il secondo livello si apprende a trattare il piano mentale e a distanza, attraverso i simboli che vengono trasmessi durante l’attivazione

TERZO LIVELLO

E’ conosciuto come Master, abilita all’insegnamento, quindi alla capacità di attivare altri esseri  al Reiki.  

Il Komyo Reiki è suddiviso in ‘Livello 3A’, in cui viene trasmesso il quarto simbolo necessario per attivare gli altri, e il ‘Livello 3B’, in cui si imparano le attivazioni vere e proprie ai vari livelli di Reiki.

Controlla il calendario per sapere le date dei prossimi corsi Reiki.​

Fai il primo passo con me !

Il Lavoro di Evoluzione, compito di Vita è fatto da piccoli passi.
Facciamo alcuni passi insieme.

Possiamo iniziare, se ti va, dal test dei colori di Luscher

Torna su